Loading...
Gioco didattico2018-10-22T13:52:25+00:00

IL GIOCO DIDATTICO

Gioco didattico «Heroes» di FinanceMission







ISTRUZIONI DI GIOCO



Loading...

GIOCHI DIDATTICI A SCUOLA

Ciò che fa un buon gioco didattico

Prof. Dr. Dominik Petko,
Scuola universitaria di Pedagogia, Svitto

Perché i giochi digitali affascinano tanto i bambini e gli adolescenti ma anche molti adulti?

Oggi esistono così tanti modi di giocare e tanti tipi diversi di giocatori che non si può generalizzare. C’è chi cerca nel gioco digitale l’avventura e le storie interattive, altri cercano l’azione e l’adrenalina, altri ancora vedono nel gioco la possibilità di costruire e di elaborare strategie oppure c’è chi è interessato alla collaborazione e alla concorrenza all’interno della comunità di giocatori. Inoltre, molti apparecchi mobili propongono “casual games” che si possono giocare fra una cosa e l’altra. L’entusiasmo per questi giochi è legato probabilmente al fatto che oggi esistono giochi su quasi tutti i temi e per tutte le esigenze. Patiti di calcio, appassionati di cucina, amanti del canto, del ballo o desiderosi di suonare uno strumento – ci sono “games”, giochi, per tutti. […]

La scuola, quali profitti potrebbe trarre?

Bisogna distinguere fra gli effetti didattici impliciti, quando si impara qualcosa a margine e gli effetti didattici espliciti, dove il processo di apprendimento viene messo volutamente al centro dell’attenzione. Attraverso i giochi di intrattenimento si possono allenare la capacità di immaginazione visiva, la capacità di reazione, la capacità di risolvere i problemi e lo spirito di gruppo. Nei giochi didattici è invece l’apprendimento ad essere posto in primo piano. Questi giochi si basano su contenuti e modelli, che riflettono, in modo semplificato, la vita reale. Se capisco dunque la logica dei rapporti in questi giochi, imparo a capire anche le vere relazioni. In un buon gioco didattico si possono inoltre esplorare da soli i vari rapporti. Fare un errore qui, non è grave perché mi permette di fare le mie prove in modo divertente.

Che cos’ha di particolare in questo senso il gioco didattico “Heroes”?

Molti giochi didattici purtroppo non sono molto interessanti e non soddisfano le grandi aspettative. Inoltre, spesso hanno a disposizione per lo sviluppo del gioco un budget di molto inferiore a quello delle offerte commerciali. Scopo di FinanceMission è quello di sviluppare giochi didattici divertenti e piacevoli, che si basano, nella loro sostanza, su contesti reali. Di primo acchito “Heroes” non sembra affatto un gioco didattico. Eppure, con questo gioco si può imparare implicitamente ed esplicitamente. Saper gestire bene il denaro è una questione abbastanza complessa e non esistono regole approssimative. Nel gioco si impara a capire che ci sono varie strategie per avere successo.

C’è qualcosa che l’ha particolarmente colpita nell’ambito del processo di creazione del gioco didattico “Heroes” e che influenzerà il suo lavoro?

Per creare questo gioco hanno collaborato esperti del campo dell’economia, della pedagogia, della didattica tecnica e di quella mediale e del game-design. Questo scambio è stato molto interessante e produttivo. Abbiamo effettuato dei test e alcuni giovani allievi ci hanno fornito i loro feedback sul prototipo del gioco. Questi feedback mi hanno molto colpito. I giovani sono proprio degli esperti. Non solo ci hanno spiegato perché si divertivano o non si divertivano con il gioco ma anche se e perché imparavano qualcosa. Non mi sarei mai aspettato riscontri sull’aspetto didattico del gioco di questa portata e così precisi. Questi riscontri ci hanno aiutato molto. Sono convinto che in questo modo siamo riusciti a sviluppare un gioco didattico veramente buono dove si può imparare qualcosa sul modo di gestire il denaro.

INFORMAZIONI PER I GENITORI

Lettera d’informazione ai genitori

Per spiegare ai genitori delle vostre allieve e dei vostri allievi il motivo dell’introduzione di un videogioco nelle lezioni, abbiamo redatto una lettera d’informazione. Dovete solo stamparla e distribuirla alla classe. La lettera illustra l’offerta didattica di FinanceMission e spiega perché, per una volta, è permesso giocare ai videogame anche in classe.

Per raggiungere i genitori di tutte le allieve e di tutti gli allievi, abbiamo fatto tradurre la lettera in diverse lingue. Se non fosse compresa quella di cui avete bisogno, dovete solo inviarci una e-mail e comunicarci di quale lingua si tratta.